Perché non vendo? Versione Infografica


L’ultimo articolo su C+B è stato “Checklist per la crafter che non vende” e devo dire che ce l’avevo in canna da un po’; in realtà ne avevo in canna una versione politicamente scorretta che ho poi cestinato, perché scaturita da 5 minuti di frustrazione dopo l’ennesimo messaggio di richiesta di aiuto (gratuito) da parte di una persona che, non vendendo, non si faceva nemmeno autocritica, anzi, trovava un sacco di scuse. A me queste persone danno molto sui nervi, quindi avevo scritto una roba acidissima che meno male ho pensato bene di non pubblicare, lasciandola a stagionare finché non è diventata l’articolo di cui sopra.
Il fatto è che se non vendi, di solito è colpa tua. Puoi girarci intorno quanto ti pare ma devi capire che non è obbligatorio comprare proprio da TE (o da chiunque altro, se è per questo) quindi se non vendi significa che fai qualcosa che non va, e molto spesso è: non hai un prodotto che funziona, perché nessuno lo vuole, perché ce ne sono troppi simili, perché è brutto, perché non c’è alcuno studio dietro, eccetera.
Poi a volte i motivi sono altri ed è per questo che ho fatto questa infografica (ok è un diagramma di flusso, ma infografica fa più phiqo) per farti capire che le variabili di solito sono quelle e le soluzioni pure. Il diagramma l’avevo fatto in realtà prima dell’articolo, scritto su un quadernino. Poi ci ho messo solo quei due-tre mesi a renderlo grafico, ma chi mi conosce sa che Procrastinazione è il mio secondo nome (sic).
Il mio background da ragioniera programmatrice viene a galla in questi frangenti, mi piace un sacco ridurre tutto a si e no e allora vai qui o fai questo, lo trovo molto rassicurante. So che la vita non è così ma a volte semplificare aiuta, quindi spero che questo diagrammino ti aiuti a capire perché non riesci a vendere e raddrizzare il tiro e magari poi tra qualche mese torni qui e mi dici che hai venduto dopo aver raddrizzato il tiro e mi farai davvero felice.
E comunque, autocritica prima di tutto, mi raccomando.

Secondo te, perché non vendi?

condividi!